cleaf_info-laminati

L’avanguardia della collezione di laminati Cleaf è data dai diversi formati e spessori disponibili con le medesime finiture e decorativi dei pannelli nobilitati.

 

cleaf_info-laminati

CHPL – Continuos High Press Laminates

I laminati melaminici ad alta pressione sono materiali impiegati per il rivestimento delle superficie e sono formati da una serie di carte impregnate con resine termoindurenti fenoliche e melaminiche rese solidali tra loro mediante pressatura a caldo ad alta pressione e temperatura. Le carte impregnate con resine melaminiche costituiscono di solito la parte decorativa superficiale, mentre il supporto è costituito da una serie di carte kraft impregnate con resine fenoliche. Sono stati i primi materiali impiegati per il rivestimento delle superficie e sono ancora oggi conosciuti con il nome commerciale di “Formica”. I laminati plastici HPL presentano una superficie molto dura, resistente all’acqua bollente, alla azione di prodotti chimici, al graffio, all’abrasione, al calore, all’impatto.

 

cleaf_info-laminati

CPL – Continuos Press Laminate

Materiali impiegati per il rivestimento delle superficie, formati da una carta decorativa due o tre carte impregnata con resina termoindurente melaminica plastificata, accoppiata a pergamena a base di cellulosa solforata a cui vengono aggiunti dei flessibilizzanti. Gli strati sono resi solidali tra loro mediante laminazione a caldo su presse a nastro continuo con pressioni non elevate. Le caratteristiche fisiche e tecniche di questi materiali sono inferiori a quelle dei laminati ad alta pressione in special modo nella resistenza all’impatto, ma sono più che idonee per il rivestimento di elementi di mobili non soggetti a condizioni gravose.

 

cleaf_info-laminati

HYPERFLEX

Laminati in continuo con superficie melamminica sottilissimi (0,1-0,3mm) ed estremamente flessibili. Prodotto ideale per il rivestimento di profili, zoccoli, cappelli e battiscopa. Non è necessario un ulteriore passaggio di una verniciatura in quanto le buone caratteristiche di resistenza dell’Hyperflex sono già sufficienti a proteggere la superficie del prodotto.